La storia della pulsossimetria Masimo SET®

 

Masimo (NASDAQ: MASI) è una società globale di tecnologia medicale che sviluppa e produce tecnologie di monitoraggio del paziente innovative e non invasive, dispositivi medici e una vasta gamma di sensori. Riteniamo che Masimo SET® aiuti i medici a monitorare oltre 100 milioni di pazienti nelle strutture medico-sanitarie di tutto il mondo1 e che sia la principale tecnologia per pulsossimetria in 17 dei primi 20 ospedali inclusi dal U.S. News & World Report nella graduatoria 2017-2018 dei Migliori Ospedali.2

Joe Kiani ha fondato Masimo nel 1989 come azienda privata "start-up nata in un garage" perché era convinto che l'impiego dell'elaborazione adattiva del segnale nella misurazione dei parametri fisiologici potesse risolvere i problemi di bassa perfusione e movimento che avevano a lungo afflitto il monitoraggio in vivo e soprattutto la pulsossimetria, ossia la misurazione della saturazione di ossigeno del sangue arterioso. La sua soluzione, nota come Masimo SET® Pulsossimetria in condizioni di movimento* e di bassa perfusione e presentata in uno studio comparativo fra tre tecnologie per pulsossimetria, ha dimostrato la più elevata sensibilità e specificità nell'identificare eventi di desaturazione in condizioni di movimento e bassa perfusione.3

Masimo oggi

 

Today, Masimo è quotata in borsa e conta oltre 4.600 dipendenti nel mondo, con un fatturato annuo di circa $800 milioni (USD).  Gli accordi di licenza consentono alle tecnologie Masimo di essere impiegate nei dispositivi di monitoraggio di svariati produttori, tra cui Philips, Atom, Mindray North America, GE Medical, Spacelabs e Zoll. Nel corso di oltre 25 anni di storia, la missione di Masimo – migliorare i risultati dei pazienti e ridurre i costi dell'assistenza – è rimasta solida. 

Tecnologia Masimo rainbow®

 

rainbow®, introdotta nel 2005, consente di monitorare in modo continuo e non invasivo ulteriori parametri. Algoritmi di elaborazione del segnale all'avanguardia e filtri adattivi esclusivi collaborano insieme per isolare, identificare e quantificare i vari tipi di emoglobina.

Versatilità dei dispositivi

 

Le tecnologia Masimo SET® e rainbow®, collettivamente denominate rainbow SET, alimentano dispositivi di monitoraggio come Root®, Radical-7®, Radius-7®, Rad-97™ e Rad-67™ come anche una miriade di sensori, tra cui Raccolta RD. Questi monitor di notevole versatilità sono configurabili per l'utilizzo in una varietà di ambienti ospedalieri caratterizzati sia da elevata che bassa criticità, dalle unità di terapia intensiva e sale operatorie ai reparti postoperatori, ma anche in strutture di assistenza a lungo termine e, nel caso di Rad-97, per l'uso domestico.

Complementari ai dispositivi che effettuano principalmente il monitoraggio continuo, i dispositivi Masimo per il controllo sporadico, come Rad-67, Pronto®, MightySat™ Rx e iSpO2® Rx , consentono a studi medici, addetti ai servizi medici d'urgenza e altri professionisti sanitari di misurare la saturazione di ossigeno e altri importanti parametri. MightySat è inoltre adatto all'uso personale per le applicazioni generiche nel settore della salute e del benessere.

Ampliamento delle possibilità di monitoraggio con Root

 

Masimo continua a espandere i parametri monitorabili e le modalità di monitoraggio. Root, ad esempio, è stato progettato fin dall'inizio per essere quanto più possibile flessibile ed espandibile, con porte Iris® e Masimo Open Connect® (MOC-9®) per semplificare l'integrazione di altre tecnologie di monitoraggio Masimo e di terze parti. Le principali aggiunte di Masimo comprendono:

Monitoraggio della funzione cerebrale SedLine® di nuova generazione

SedLine aiuta il personale clinico a monitorare lo stato dell'attività cerebrale sotto anestesia con l'acquisizione bilaterale dei dati e l'elaborazione di quattro tracce dei segnali elettroencefalografici (EEG). Il monitoraggio delle funzioni cerebrali SedLine di nuova generazione è caratterizzato da un indice EEG elaborato migliorato (PSi, un parametro EEG elaborato e correlato all'effetto degli agenti anestetici) con minore suscettibilità alle interferenze EMG e prestazioni migliori nei casi di EEG a bassa potenza.

Ossimetria regionale O3®

O3 può aiutare i medici a monitorare l'ossigenazione cerebrale nelle situazioni in cui il pulsossimetro da solo può non essere completamente indicativo del livello di ossigenazione cerebrale.

Temperatura e pressione arteriosa non invasive

Le misurazioni integrate non invasive della pressione arteriosa e della temperatura, combinate con la connettività avanzata di Root, permettono di automatizzare la documentazione dei parametri vitali nelle cartelle cliniche elettroniche (EMR) dell'ospedale. Analogamente, Rad-97 è disponibile in una configurazione con misurazione integrata non invasiva della pressione arteriosa.

Soluzioni di capnografia NomoLine™

La capnografia ISA™ con monitoraggio sidestream di CO2 e gas dispone della tecnologia NomoLine per il monitoraggio prolungato e di opzioni convenienti per i materiali di consumo.

Punteggi di allarme precoce

I punteggi di allarme precoce (EWS) integrati usano fino a 14 fattori configurabili misurati da Root e inseriti manualmente e aiutano a semplificare i flussi di lavoro grazie a calcoli automatici basati sul dispositivo. I protocolli EWS possono essere personalizzati in base al protocollo ospedaliero. La capacità di Root di visualizzare i trend EWS consente ai medici di visualizzare rapidamente i cambiamenti nel tempo dello stato del paziente e i grafici elettronici automatizzati permettono loro di trasferire i calcoli EWS al sistema EMR dell'ospedale con il semplice tocco di un pulsante.

Verifica dei segni vitali

La verifica dei segni vitali su Root aiuta i medici a semplificare i flussi di lavoro relativi ai segni vitali automatizzando l'associazione medico-paziente e paziente-dati al posto letto; centralizza la raccolta sia di misurazioni integrate che di dati immessi manualmente, inclusi i punteggi di allarme precoce, su un singolo dispositivo; inoltre, facilita la registrazione elettronica immediata dal posto letto, con la possibilità di inviare dati completi di controllo sporadico al sistema EMR con il semplice tocco di un pulsante e memorizza localmente fino a 1.000 sessioni di controllo sporadico con identificatori paziente univoci.

Collegamento di dispositivi e dati, pazienti e medici

 

La gamma in continua espansione delle possibilità di monitoraggio è affiancata da soluzioni ridefinite e ampliate di connettività e automazione. Masimo Iris Gateway™ raccoglie i dati medici dai dispositivi di tutto l'ospedale, inclusi i sistemi ADT, li converte e li trasferisce all'archivio centrale l'EMR e grazie a queste capacità di automazione consente al medico di accedere a un quadro più completo di ciascun paziente. A queste funzioni, Masimo Patient SafetyNet™** con Replica™ aggiunge il monitoraggio a livello ospedaliero e la notifica clinica bidirezionale a distanza da un server centrale, stazioni di visualizzazione personalizzabili e dispositivi mobili. L'apparecchio indossabile Masimo Radius-7 consente il monitoraggio senza fili di pazienti in movimento e ritrasmette gli allarmi in modalità wireless a Root e Patient SafetyNet.

Bibliografia:

  1. 1.

    Stima: dati di archivio Masimo.

  2. 2.

    http://health.usnews.com/health-care/best-hospitals/articles/best-hospitals-honor-roll-and-overview.

  3. 3.

    Shah N et al. J Clin Anesth. 2012 Ago;24(5):385-91.

  4. ** L’uso del marchio PATIENT SAFETYNET è concesso in licenza da University HealthSystem Consortium.

Rad-67, iSpO2 Rx, ORi, RRp e SpfO2 hanno ottenuto il marchio CE. Non disponibile per la vendita negli Stati Uniti.

Root con EWS, Rad-97 con misurazione non invasiva della pressione arteriosa, Rad-67, iSpO2 Rx e ORi non dispongono della licenza per la vendita in Canada.

Sede centrale


Masimo Corporation
52 Discovery
Irvine, CA 92618
(949) 297-7000

PLCO-002087/PLM-11179B-0818