Transparency in Supply Chains Act (Legge sulla trasparenza della catena di fornitura) dello stato della California e dichiarazione del Modern Slavery Act (Legge sulla schiavitù in epoca moderna) del Regno Unito

 

TRANSPARENCY IN SUPPLY CHAINS ACT (Legge sulla trasparenza della catena di fornitura) DELLO STATO DELLA CALIFORNIA e DICHIARAZIONE DEL MODERN SLAVERY ACT (Legge sulla schiavitù in epoca moderna) DEL REGNO UNITO

Masimo Corporation e le sue consociate si impegnano a rispettare il Transparency in Supply Chains Act (Legge sulla trasparenza della catena di fornitura) dello stato della California del 2010 e il Modern Slavery Act (Legge sulla schiavitù in epoca moderna) del Regno Unito del 2015. Questa notifica riepiloga le iniziative di Masimo per eliminare il rischio di schiavitù e traffico di essere umani all'interno della propria catena di fornitura. Questo documento costituisce la dichiarazione di Masimo Corporation e relative consociate per l'anno fiscale conclusosi al 31 dicembre 2016 ed è stato approvato dal Consiglio di amministrazione.

Organizzazione

Masimo Corporation è una società globale di tecnologie medicali che sviluppa e produce tecnologie di monitoraggio paziente nuove e non invasive, dispositivi medici e una vasta gamma di sensori. Masimo è impegnata nel miglioramento dell'assistenza al paziente a livello mondiale, con stabilimenti in Nord America, Europa, America Latina, Medio oriente, Asia e Australia.

Politiche

Masimo utilizza politiche interne dedicate alla gestione dei partner aziendali della catena di fornitura e si attiene al Codice di condotta ed etica aziendale, disponibile sul sito Web della società, all'indirizzo: 
Codice di condotta

Due diligence e verifica

Masimo vieta qualsiasi forma di lavoro coatto all'interno della propria catena di fornitura, inclusi la schiavitù e il traffico di esseri umani. Masimo seleziona i fornitori mediante questionari, controlli e valutazioni basate sul rischio. La verifica non è svolta da terze parti.

Ispezioni di fornitori

Masimo controlla i fornitori identificati come ad alto rischio per valutare la conformità agli standard aziendali per quanto riguarda il traffico di essere umani e la schiavitù nella catena di fornitura. La verifica non viene eseguita mediante controlli indipendenti non annunciati.

Certificazione

I contratti di fornitura e i termini e le condizioni di acquisto di Masimo richiedono ai fornitori di uniformarsi a tutte le leggi e i regolamenti. Attualmente l'azienda non richiede ai fornitori di certificare che i materiali incorporati nel prodotto siano conformi alle leggi sulla schiavitù e il traffico di essere umani dei paesi in cui svolgono le loro attività.

Responsabilità interna

Masimo richiede che tutti i dipendenti, i dirigenti, i funzionari e i consulenti si attengano al Codice di condotta ed etica aziendale, che vieta il lavoro coatto, compresi la schiavitù e il traffico di essere umani nella catena di fornitura. Masimo gestisce un programma di conformità e richiede periodicamente ai dipendenti di dichiarare la loro conformità al Codice, indaga sulle possibili violazioni sia del Codice che di altre politiche aziendali e, quando è necessario, adotta azioni disciplinari.

Formazione

Il personale e gli addetti alla gestione della catena di fornitura di Masimo ricevono formazione sulle procedure aziendali applicabili, volte a eliminare il rischio di traffico di esseri umani e la schiavitù nella catena di fornitura.

PLCO-001462/PLMM-10690A-0118