Dopo l'intervento chirurgico, è assolutamente essenziale che i medici siano sempre informati di eventuali anomalie respiratorie e possibili deterioramenti della situazione del paziente, quanto prima possibile, così da somministrare rapidamente il trattamento più opportuno. Messi frequentemente alla prova da una situazione di penuria di personale sanitario rispetto ai pazienti e dalla natura intermittente delle attuali modalità di monitoraggio, a volte, i medici rilevano troppo tardi l'aggravamento delle situazioni cliniche. Le soluzioni integrate di Masimo per il monitoraggio perioperatorio e l'ossigenazione del paziente supportano i medici nelle terapie post-chirurgiche di soggetti a rischio di crisi respiratoria e altre, inattese, complicazioni.

Frequenza respiratoria non invasiva e continua

 
Masimo - Root con O3 Sedline rainbow Lite ISA Nomoline

Il National Institute for Clinical Excellence (NICE) afferma che la frequenza respiratoria non è il marcatore più sensibile dell'aggravamento di un paziente e l'indicazione di un problema, più comunemente osservata per prima.1 In aggiunta, l'Anaesthesia Patient Safety Foundation (APSF) consiglia il monitoraggio continuo dello stato di ossigenazione e ventilazione per tutti quei pazienti a cui vengono somministrate terapie antidolorifiche a base di oppioidi.2 Tuttavia, le attuali modalità di monitoraggio della frequenza respiratoria possono essere limitate da lacune di accuratezza e tolleranza dei pazienti.3,4

rainbow Acoustic Monitoring® è una metodologia di monitoraggio continuo e non invasivo della frequenza respiratoria nel corso del post-operatorio con una adattabilità e conformità al paziente molto, molto elevata.5,6 Un sensore acustico per la respirazione applicato sul collo del paziente, piccolo e leggero con il nuovissimo RAS-45, rileva i segnali acustici prodotti da un flusso d'aria turbolento nelle alte vie respiratorie, nel corso dell'inalazione e dell'esalazione. Gli algoritmi di elaborazione del segnale convertono gli schemi acustici in cicli respiratori per calcolare la frequenza respiratoria, che viene poi visualizzata come misurazione RRa® continua e forma d'onda acustica in tempo reale sul dispositivo Masimo Pulse CO-Oximeters®.

Masimo offre soluzioni di capnografia, tuttavia rainbow Acoustic Monitoring può risultare maggiormente appropriata per alcune tipologie di pazienti.

Monitoraggio completo dell'ossigenazione

 

In aggiunta alla frequenza respiratoria con RRa, Masimo offre il monitoraggio continuo della saturazione di ossigeno SpO2 grazie alla pulsossimetria Masimo SET®  Measure-through Motion and Low Perfusion™. L'integrazione di entrambe le misurazioni continue in un unico dispositivo consente ai medici di disporre di maggiori informazioni sull'ossigenazione dei pazienti e riduce, inoltre, lo spazio necessario per più monitor nelle affollate unità di terapia post-anestesia. 

Capacità di effettuare misurazioni in condizioni di movimento e di bassa perfusione9

Masimo - PLM-10660A Informazioni sul prodotto, Masimo SET, grafico USA

Masimo SET® ha manifestato il 3% di allarmi effettivi mancati e il 5 % di falsi allarmi rispetto al 43% e al 28% rispettivamente, generati dalla tecnologia di concorrenti.9

I risultati mostrati sono stati calcolati combinando i risultati di sensibilità e specificità dei movimenti generati dalla macchina e dei movimenti volontari.

Due studi separati hanno dimostrato che i pulsossimetri Masimo SET® hanno rilevato un numero di eventi reali 10 volte superiore a quello di altri pulsossimetri di nuova generazione esaminati.7,8 In un altro studio comparativo fra tre tecnologie per pulsossimetria, in condizioni indotte di movimento e bassa perfusione, la pulsossimetria Masimo SET® ha dimostrato la più elevata sensibilità e specificità nel rilevare eventi di ipossia.9

Un quadro più completo del cervello

 

Oltre alla frequenza respiratoria e alla pulsossimetria, Masimo offre anche soluzioni per il monitoraggio delle funzioni cerebrali e l'ossimetria cerebrale.

Come per la terapia intensiva, anche nelle unità di terapia post-anestesia, le valutazioni soggettive del funzionamento cerebrale possono essere difficili da ottenere per pazienti anestetizzati e sedati.10 Il monitoraggio di nuova generazione di SedLine®può supportare i medici a valutare lo stato di sedazione del cervello mediante l'acquisizione bilaterale e l'elaborazione dei segnali provenienti dai quattro elettrodi EEG. Il monitoraggio di nuova generazione di SedLine è caratterizzato da un indice EEG elaborato migliorato (PSi), con minore suscettibilità alle interferenze EEG e prestazioni migliori nei casi di EEG a bassa potenza, e dispone di un DSA (Multitaper Density Spectral Array) opzionale, ottimizzato.

SedLine di nuova generazione può essere utilizzato simultaneamente con ossimetria regionaleO3® sulla piattaforma Root® per un quadro più completo del cervello, durante il ricovero del paziente. O3 può aiutare i medici a monitorare l'ossigenazione cerebrale di pazienti adulti e pediatrici nelle situazioni in cui la pulsossimetria da sola può non essere completamente indicativa del livello di ossigenazione cerebrale.

Masimo - Root O3 Sedline rainbow Lite ISA Nomoline

Piattaforme avanzate di connettività e monitoraggio del paziente

 
Masimo - Root con supporto alto

Le soluzioni di monitoraggio perioperatorio di Masimo, sono disponibili tutte insieme in Root, una piattaforma di connettività e monitoraggio del paziente espandibile ed altamente personalizzabile, che occupa uno spazio minimo nelle unità di terapia post-anestesia. Compatta eppure potente, Root fornisce più misurazioni innovative, di elevato impatto, su una singola piattaforma, consentendo ai medici e paramedici di disporre di più informazioni nella stessa postazione.

La connettività avanzata delle porte Iris Gateway™ ed Iris® in Root facilita il trasferimento automatico dei dati da Root e monitor di terze parti, quali pompe infusionali, ventilatori e macchine per anestesia, ai sistemi di cartelle cliniche elettroniche (EMR) dell'ospedale, riducendo così la possibilità di errori di trascrizione11 o di incompletezza.

Misurazioni

 

Soluzioni PACU

 

Bibliografia:

  1. 1.

    NICE CG50: Recognition of and response to acute illness in adults in hospital. National Institute of Clinical Excellence. http:// www.nice.org.uk/CG50 (2007). Accessed 02 Feb 2014.

  2. 2.

    The Joint Commission Sentinel Event Alert. Issue 49, August 8, 2012. http://www.jointcommission.org/assets/1/18/ SEA_49_opioids_8_2_12_final.pdf

  3. 3.

    Ramsay MAE et al. Anesth Analg. 2013 Jul;117(1):69-75.

  4. 4.

    Applegate RA et al. Anesth Analg. 2016;122(4):1070-8.

  5. 5.

    Macknet MR et al. Anesthesiology. 2007;107:A84. (abstract).

  6. 6.

    Goudra BG et al. Open J Anesthesiol. 2013; 3:74-79.

  7. 7.

    Hay WW. J of Perinatol, 2002;22:360-36. 

  8. 8.

    Barker SJ. Anesth Analg. 2002;95(4):967-72.

  9. 9.

    Shah N. et al. J Clin Anesth. 2012 Aug;24(5):385-91.

  10. 10.

    Barr, Juliana et al. Critical Care Medicine 41, no. 1 (2013): 263-306.

  11. 11.

    The Value of Medical Device Interoperability. West Health Institute. 2013.

FONTI DATI

 

Masimo - Informazioni sul prodotto RRa

Informazioni sul prodotto

Masimo - Informazioni sul prodotto Masimo SET

Informazioni sul prodotto

Masimo - Brochure soluzioni di trattamenti perioperatori
Brochure
Masimo - Brochure, SedLine di nuova generazione

Brochure

Masimo - Informazioni sul prodotto, Root con monitoraggio della funzione cerebrale SedLine

Informazioni sul prodotto

Informazioni sul prodotto, Root con ossimetria regionale O3

Informazioni sul prodotto

Masimo - Informazioni sul prodotto Root

Informazioni sul prodotto

Il sistema O3 con indicazione pediatrica non dispone della licenza di vendita in Canada.

Per uso professionale. Per informazioni complete sulle prescrizioni, comprese avvertenze, indicazioni, controindicazioni e precauzioni, leggere le istruzioni per l'uso.

PLCO-001729/PLM-11165A-0318