Masimo - softFlow 50

TNI softFlow® 50

Per pazienti adulti con respirazione spontanea in ospedali

  • Supporto respiratorio fornito tramite una cannula nasale morbida
  • Ampia portata del flusso da 10-60 L/min a 0,5 L/min per consentire l'adattamento del flusso in base alle specifiche esigenze del paziente
  • Possibilità di integrazione dell'ossigeno con un flusso pari a 0-60 L/min da bombola di ossigeno assicurata alla parete o concentratore con percentuale di FiO2 mostrata su display
  • Il supporto integrato fornisce un flusso senza la necessità di una fornitura di aria a muro
  • L'umidificazione riscaldata del gas respiratorio raggiunge direttamente il naso del paziente per rendere la terapia più confortevole e contribuire alla liberazione di muco1,2 
  • Fornitura di un flusso consistente, ad alta velocità e senza condensa durante l'inspirazione e l'espirazione per aumentare i benefici della terapia
  • Identificazione automatica del tipo di cannula nasale e del circuito di respirazione per migliorare e semplificare il flusso di lavoro mediante una configurazione automatizzata 
  • Filtro antibatterico/antivirale tra dispositivo e paziente, e non tra dispositivo e aria dell'ambiente circostante, per ridurre il rischio di contaminazione incrociata

Dati sulle prestazioni

  • Flusso regolabile: 10-60 L/min ± 2%, regolabile a 0,5 L/min per personalizzare il flusso in base alle esigenze del cliente
  • Supporto aggiuntivo di ossigeno: 0-60 L/min, con indicatore del livello di percentuale di FiO2 integrato nel display
  • Impostazioni di umidità/punto di rugiada regolabili da 30 a 37 ºC, con intervalli di 1 ºC per adeguarsi alle esigenze del paziente
  • Filtro anti micro-particelle integrato
  • Gli applicatori nasali includono diversi beccucci nasali morbidi e flessibili di diverse dimensioni per potersi adattare a un ampio numero di pazienti 
  • Il filtro antibatterico/antivirale monouso (efficacia batterica >99,999%; efficacia virale >99,99%) tra dispositivo e paziente riduce il rischio di contaminazione incrociata e il tempo di transizione tra i pazienti 
  • La camera di umidificazione a riempimento automatico elimina la necessità di dover riempire manualmente la camera di umidificazione tra un uso e l'altro
  • L'intero circuito di respirazione è monouso per ridurre al minimo il rischio di contaminazione incrociata e per ridurre il tempo dedicato alla pulizia e alla disinfezione del dispositivo tra un paziente e l'altro 

Modello per ospedale

 
  • Filtro respiratorio monouso sostituibile (efficacia batterica >99,999%) per ridurre il rischio di contaminazione incrociata tra i pazienti
  • Camera di umidificazione a riempimento automatico: non è necessario controllare e riempire manualmente la camera di umidificazione tra un uso e l'altro

Bibliografia:

  1. 1.

    Hasani, A et al. Chron Respir Dis 5, no. 2 (2008): 81-86.

  2. 2.

    Roca, O et al. Respir Care 55, no. 4 (2010): 408-413.

  3. *Approvato dall'FDA per l'uso in ospedali e strutture per la lungodegenza. Disponibile per l'uso domiciliare negli Stati Uniti come da disposizioni per COVID-19.

RISORSE

 
Masimo - Informazioni sul prodotto - TNI softFlow 50

Informazioni sul prodotto

Uso della terapia nasale a flusso elevato sui pazienti COVID-19 sospetti o confermati COVID-19 è una malattia altamente contagiosa e virtualmente tutte le forme di supporto respiratorio, inclusa la terapia nasale a flusso elevato, pongono dei rischi di trasmissione della malattia. La Food and Drugs Administration (FDA) statunitense ha dichiarato che i pazienti con ventilazione e malattie trasmissibili che usano dispositivi non invasivi senza una barriera filtrante dall'atmosfera potrebbero contaminare l'aria dell'ambiente circostante e aumentare il rischio di trasmissione e tale rischio può essere esacerbato dai sistemi di terapia nasale a flusso elevato. Alcuni medici hanno suggerito che l'uso della terapia nasale a flusso elevato possa facilitare la diffusione di COVID-19 o di altre malattie trasmissibili mediante l'aerosolizzazione dei patogeni. Se la terapia nasale a flusso elevato viene usata per trattare i pazienti COVID-19 o con altre malattie trasmissibili, è necessario adottare le opportune precauzioni come collocare una maschera su naso e bocca dei pazienti sospetti e infetti durante la terapia nasale a flusso elevato, isolare i pazienti in locali in depressione e fornire al personale di assistenza un equipaggiamento protettivo personale specifico per le procedure di generazione di aerosol; tuttavia, tali precauzioni non possono garantire la mancata trasmissione della malattia al personale di assistenza o ad altri.

Per uso professionale. Per informazioni complete sulle prescrizioni, compresi messaggi di avvertenza, indicazioni, controindicazioni e precauzioni, leggere le istruzioni per l'uso. Attenzione: La legge federale (USA) limita la vendita del presente dispositivo a un medico o su prescrizione di un medico.

PLCO-004576/PLM-12826A-1220 EN-PLM-12264B